Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet
 
 
 
 
 
 

Il sito contiene approfondimenti su temi di carattere internazionale, da quelli piu' strettamente legati alla politica ad argomenti di costume e societa', scritti dai soci e dai collaboratori dell'associazione, tutti specialisti del settore.
Archivio



IL VOTO DEGLI AFGANI

2014-04-05

Vedi tutti gli articoli dei nostri inviati nella sezione


I MISFATTI DELLA CIA IN TRE VOLUMI

2014-04-02 Se gli americani sono spesso disposti a chiudere un occhio sulle malefatte di chi li governa o dovrebbe difenderne diritti e sicurezza, detestano essere ingannati, fuorviati, presi in giro. E invece così è stato per anni da parte della Cia le cui zone d'ombra erano note ma che adesso sono l'oggetto di un'accusa precisa, documentata e super dettagliata contenuta in un rapporto preparato dal Senate Intelligence Committee, i cui contenuti sono stati rivelati ieri dal Washington Post in prima pagina.... Leggi


MEMORIA, RISARCIMENTI E MAGLIETTE

2014-02-26 Rompe il silenzio sul dramma delle vittime l'inizio di una nuova campagna che mira a sfondarlo. E' stata lanciata dalla Clean Clothes Campaign (“Abiti puliti” in Italia) e dai lavoratori e lavoratrici del Bangladesh, sindacati locali e internazionali. “Pay up!” chiede infatti ai marchi della moda che si riforniscono nel Paese asiatico di effettuare immediatamente i versamenti nel Rana Plaza Donors Trust Fund. A due mesi dal primo anniversario...Leggi l'articolo

Questo articolo è uscito oggi su il manifesto. Commentalo su Great Game il blog di Emanuele Giordana


PAKISTAN, AL VIA UNA NUOVA GUERRA?

2014-02-21 I caccia son partiti ieri mattina molto prima dell'alba con destinazione l'agenzia del Nord Waziristan, nelle aree tribali (Fata) verso le località di Dattakhel, Shawan, Mir Ali. L'avevano detto, l'hanno fatto. E i rumor di un attacco militare, se il negoziato tra il governo e il Teheerek-e-Taleban Pakistan (Ttp) fosse fallito, sono diventati il rombo dei jet che, dicono i bollettini militari, avrebbero colpito i santuari della guerriglia, uccidendone alcuni capi e distruggendo in parte le basi di comandi "stranieri": uzbechi, turcmeni e tagichi. Il bilancio ufficiale per ora dice che i militanti morti sono 35 ma le vittime del raid potrebbero essere molte di più. E' stato il premier Nawaz Sharif ha dare luce verde all'azione. Ma i militari scalpitavano...Leggi la cronaca

Leggi l'approfondimento su Great Game


LA PACE LONTANA: LE VITTIME CIVILI CRESCONO DEL 14% IN AFGHANISTAN

2012-02-08 Secondo l'ultimo rapporto di Unama, la missione Onu a Kabul, il numero di civili uccisi o feriti nel conflitto armato in Afghanistan è aumentato del 14% nel 2013 rispetto all'anno precedente, segnando un'inversione di tendenza in negativo rispetto al 2011. La relazione annuale 2013 sulla protezione dei civili nei conflitti armati, preparato dalla Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan, documenta un totale di 8.615 vittime civili, con 2.959 morti e 5.656 feriti nel 2013. Le cifre segnano un aumento del 7% delle morti e un aumento del 17% degli infortuni rispetto al 2012...Leggi


ECCO #DISSESTOITALIA, PRIMO WEBDOC-INCHIESTA SUL DISSESTO IDROGEOLOGICO 06/02/14

2014-02-06
E' online #DissestoItalia, primo WebDoc inchiesta realizzato in Italia sul rischio idrogeologico, ideato dai giornalisti indipendenti di Next New Media e realizzato insieme all’Associazione Nazionale Costruttori Edili, Consiglio Nazionale degli Architetti, quello dei Geologi e Legambiente.

L'inchiesta è il risultato di un reportage di tre mesi attraverso i luoghi simbolo del dissesto da Bolzano a Messina ma è anche il primo progetto d’inchiesta multimediale che vede insieme, intorno ai problemi del territorio, soggetti diversi della società civile, dagli imprenditori a professionisti e ambientalisti insieme ai giornalisti. Non solo per denunciare le cause del dissesto ma anche per proporre soluzioni concrete e contribuire a un dibattito pubblico il più costruttivo possibile.
Anche per questo tutti i suoi contenuti sono scaricabili e utilizzabili - senza alterarli - sui canali Vimeo e Flickr.

Il WebDoc, online da oggi all'indirizzo www.dissestoitalia.it, contiene oltre 50 video, un reportage fotografico di oltre 150 foto, testi, infografiche e mappe interattive create per l'occasione con dati aggiornati al gennaio 2014.

Guarda il Trailer


QUALE COOPERAZIONE?

2014-02-03 Nino Sergi, presidente di Intersos, interviene con le sue valutazioni sul dl governativo che riguarda la cooperazione allo sviluppo ((Consiglio dei Ministri del 24 gennaio 2014).

Ecco altri articoli sul tema: il deputato di Sel Giulio Marcon che ne ha scritto per primo su Repubblica.

Interessante anche l'articolo "Una cooperazione inemendabile" (Monica Di Sisto e Riccardo Troisi) apparso su comune-info. Purtroppo la pagina non si apre, ma si può comunque leggere qui


SAPERNE DI PIU'

2011-01-11 La quinta edizione dell'Atlante delle Guerre, dedicata a Nelson Mandela, è andata in stampa. La troverete nelle librerie a partire dalla fine di gennaio.

All'interno del volume i contributi di Amnesty International, Medici Senza Frontiere, Unhcr e del Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali. Inoltre, uno Speciale "Donne e Guerra", un focus sulla Pirateria e uno sui Conflitti Ambientali, le schede conflitto e molto altro.

La foto di copertina è di Fabio Bucciarelli dal progetto "Battle to death" realizzato in Siria tra settembre e ottobre 2012.

Per informazioni e per ordinare il volume scrivete a info@atlanteguerre.it



in collaborazione con l'agenzia radio AMISnet


Per ascoltare l'audio e' necessario il lettore Real Player. Se non e' istallato nel vostro computer potete scaricarlo gratuitamente cliccando qui


"L'unica linea che un giornalista e' tenuto a rispettare e' quella ferroviaria..."
Albert Londres

scriveteci

Indicate sempre l'oggetto della vostra comunicazione. I messaggi senza indicazione non vengono aperti

Via dei Banchi Vecchi, 58
00186 Roma
tel +39.06.68300619
fax +39.06.68300255

 
 
 
 

 

per una corretta visualizzazione del sito selezionare una risoluzione video di 1024x768

Flags courtesy of ITA's Flags of All Countries used with permission.

Progettazione e amministrazione sito