Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


NOI STIAMO CON GLI AFRICANI

SCONFINAMENTI A CERTALDO IL 30 OTTOBRE

I 25 ANNI DI LETTERA22 AL SALONE DELL'EDITORIA SOCIALE 2-3 NOVEMBRE

RICORDO DI DONDERO, A BERGAMO 11 MARZO

Guerra e bambini: un'iniziativa a Milano l'8 giugno

CONOSCERE LA GUERRA. A UDINE IL 20 FEBBRAIO

CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN E LA REGIONE DEL CASPIO

ATLANTE DELLE GUERRE, LA SESTA EDIZIONE

TRENTO: CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN

IL MONDO SCONVOLTO DALL'IS ALL'UCRAINA

DUE GIORNI DI DIALOGO AD ASSISI IL 14 E 15 APRILE

GLI STRANI FIORI DEL PAKISTAN, A ROMA 8 /2/14

COSA NE PENSANO GLI AFGANI, RICERCA DI "AFGANA" A ROMA IL 16/12/13

AFRICA E SOLIDARIETA', A GENOVA 14-16/11/13

A CHE SERVE L'UMANITARIO? UN CONVEGNO A ROMA il 21/11/13

LA CRISI DEL DIASRMO A ROMA IL 26-27/6/08

Presso l’Aula Magna

Università La Sapienza

Roma

dal 26 a

Venerdi' 27 Giugno 2008

XIII Convegno annuale SIDI


Nel quarto centenario della morte di Alberico Gentili.

La Crisi del Disarmo nel Diritto Internazionale



La Società Italiana di Diritto Internazionale (SIDI) in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma ha organizzato il Convegno sul tema “Nel quarto centenario della morte di Alberico Gentili. La crisi del disarmo nel diritto internazionale” che si terrà il 26-27 giugno 2008 presso l’Aula Magna dell’Università Sapienza di Roma.


Si tratta di un evento di grande rilevanza scientifica internazionale, come testimoniato dalla partecipazione all’incontro, in qualità di relatori o di moderatori, di eminenti giuristi provenienti dalle migliori Università italiane ed europee ed esperti in materia.


I lavori del Convegno si articoleranno in due giornate e tre 3 sessioni prendendo le mosse dalla ricorrenza dei quattrocento anni dalla morte del giurista Alberico Gentili, considerato il padre fondatore del diritto internazionale moderno e al quale è dedicata una specifica sessione inaugurale. Il ricordo dell’insigne giurista e del suo pensiero offrono lo spunto per una riflessione sul passaggio dalla guerra alla pace attraverso il disarmo. I recenti eventi verificatesi a livello internazionale hanno riportato, in modo preoccupante, la tematica del disarmo all’attenzione della Comunità internazionale. La fine della guerra fredda aveva fatto sperare in un progressivo disarmo e in un periodo di relativa pace, ma i tragici eventi del settembre 2001 hanno generato una nuova corsa al riarmo. Si spiegano così i deludenti risultati raggiunti negli ultimi anni dagli organismi multilaterali in materia di disarmo.

Le sessioni del Convegno si concentrano, pertanto, sui vari aspetti del disarmo (chimico, batteriologico e nucleare) e sulla prevenzione dell’uso dello spazio a fini militari


I lavori del convegno costituiscono l’occasione per l’approfondimento di un argomento di forte attualità che non cessa di fornire spunti di ricerca e di analisi, tanto per i professionisti del settore giuridico quanto per l’intera comunità internazionale e i suoi cittadini.


La grande eco del coinvolgimento della società civile nel sostegno al disarmo in genere, le implicazioni giuridiche, politiche ed economiche, la battuta di arresto del processo in materia di disarmo e la richiesta di una riforma dei criteri e delle funzioni degli organi internazionali preposti a garantire il processo di disarmo, impongono una analisi attenta e approfondita del tema che si prospetta come una delle istanze dell’era contemporanea per garantire una convivenza stabile degli Stati basata sulla pace e la sicurezza, nonché, come recita il preambolo della Carta delle Nazioni Unite, per salvare le future generazioni dal flagello della guerra.


L’obiettivo del convegno è quello di favorire la produzione di importanti contributi per la crescita e l’evoluzione del diritto internazionale in materia di disarmo nonché quello di fornire spunti e approfondimenti dello studio della tematica che possano favorire il miglioramento dell’insegnamento nelle scuole e nelle università italiane ed estere, nelle istituzioni centrali e locali e contribuire ad istruire un processo di educazione al disarmo, alla pace e alla sicurezza internazionale come alternativa all’uso della forza.



Powered by Amisnet.org