Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


NOI STIAMO CON GLI AFRICANI

SCONFINAMENTI A CERTALDO IL 30 OTTOBRE

I 25 ANNI DI LETTERA22 AL SALONE DELL'EDITORIA SOCIALE 2-3 NOVEMBRE

RICORDO DI DONDERO, A BERGAMO 11 MARZO

Guerra e bambini: un'iniziativa a Milano l'8 giugno

CONOSCERE LA GUERRA. A UDINE IL 20 FEBBRAIO

CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN E LA REGIONE DEL CASPIO

ATLANTE DELLE GUERRE, LA SESTA EDIZIONE

TRENTO: CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN

IL MONDO SCONVOLTO DALL'IS ALL'UCRAINA

DUE GIORNI DI DIALOGO AD ASSISI IL 14 E 15 APRILE

GLI STRANI FIORI DEL PAKISTAN, A ROMA 8 /2/14

COSA NE PENSANO GLI AFGANI, RICERCA DI "AFGANA" A ROMA IL 16/12/13

AFRICA E SOLIDARIETA', A GENOVA 14-16/11/13

A CHE SERVE L'UMANITARIO? UN CONVEGNO A ROMA il 21/11/13

LA CONFERENZA DELLA SOCIETA' CIVILE SOMALA 5-8/2/08

Esponenti di spicco di associazioni, università e business della Somalia si incontrano a Roma per la prima conferenza della società civile somala, da martedi 5 a

Venerdi' 8 Febbraio 2008


La necessità indilazionabile di dialogare per costruire la pace. È questo che muove i quaranta delegati, provenienti dalla Somalia e dalla diaspora, che parteciperanno alla prima conferenza della società civile somala che si terrà a Roma dal 5 all’8 febbraio. Personalità dell’associazionismo, del mondo accademico e dell’imprenditoria, diversi per esperienza, posizione politica, appartenenza clanica. Ma tutti ugualmente disposti a incontrarsi e parlarsi per creare le basi per un nuovo dialogo interno alla società civile somala, in vista di un suo ruolo di rilievo nella pacificazione e nella ricostruzione della Somalia.

Organizzata da esponenti di spicco di associazioni, università e business provenienti da varie regioni somale e della diaspora, con il supporto di Intersos, che opera a nome dell’Associazione ONG Italiane, la conferenza si presenta come una tappa importante per il paese del Corno d’Africa. Da 17 anni in guerra e senza istituzioni statuali vere e proprie, la Somalia viene solitamente presentata come uno Stato fallito e nutre le cronache con morti, feriti, distruzioni e profughi da molto tempo. Ma nonostante il perdurare della crisi politica, la vita civile del paese è andata avanti. Pur tra mille difficoltà, in questi anni sono nate scuole, centri di formazione e università, gli ospedali hanno continuato a operare e l’economia, formale e informale, è rimasta viva.

La conferenza di Roma segna il punto di arrivo di un processo di dialogo e confronto sviluppatosi negli anni tra attori somali e le Ong italiane che operano nel paese. Ma è anche il punto di partenza da cui iniziare una nuova azione all’interno del paese. Nei quattro giorni di colloqui, due dei quali “a porte chiuse”, intellettuali, operatori sociali e imprenditori della Somalia e della diaspora si incontreranno quindi per superare nel dialogo le diversità che in questi 17 anni hanno significato solo scontro e guerra. E per gettare le fondamenta di una nuova piattaforma unitaria da cui partire per incidere sul futuro della Somalia interloquendo attivamente con le istituzioni e le diverse forze somale.



IL PROGRAMMA


TUESDAY, FEBRUARY 5TH, 2008

INTERNAL SESSION – PART 1:
The Somali civil society and its possible role to promote dialogue and peace


WEDNESDAY 6TH FEBRUARY 2008
INTERNAL SESSION – PART 2:
Promoting Dialogue and Peace in Somalia
The State of Civil Society in Somalia and the Current Humanitarian and Civil Crisis:
challenges and perspectives



THURSDAY 7 TH FEBRUARY 2008

PUBLIC SESSION - CONFERENCE ROOM, UNICEF - VIA PALESTRO 68

DEBATE AMONG SOMALI AND ITALIAN-EUROPEAN CIVIL SOCIETIES

08:45 Registration
11:30 Coffee Break
13:30 Lunch Break


9:00 Discuss Somali civil society’s evolution and experiences, shared vision and common strategies with Italian and European NGOs and interested actors

o Somali civil society’s evolution and experiences
o Somali civil society’s shared vision
o Somali civil society’s common strategies

Hawa Aden Mohamed
Mohamed Ahmed Jama
Giorgio Zucchello
Hélène Barroy
Moderator: Osmad Mohamed Gaal

12:00 – 17:00 Developing partnerships and co-operation among Somali Civil Society, Italian-European NGOs and private sector

o Discuss the current cooperation and identify its weaknesses and strengths
o Strategize ways of strengthening cooperation with the European and international NGOs’ to foster dialogue and Peace-building and to respond to the present humanitarian, social and political crisis
o Identify the priorities to present to EU, Italian and European Institutions and International Community in order to realize common immediate actions.

Maryam Yusuf Sheikh
Abdi Ali Raghe
Mohamed Aden Sheikh
Paolo Dieci
Willem Johann De Regt
Abdi Isamil Samatar

Moderator: Nino Sergi

Mainardo Benardelli, Head of Humanitarian Aid Unit, MFA - Italian Cooperation
Sergio Marelli, President of Italian NGOs Association


FRIDAY 8TH FEBRUARY 2008

PUBLIC SESSION - CNEL, SALA PARLAMENTINO - VIA DAVIDE LUBIN 2, ROMA

08:45 Registration (I. D. cards required)
11:00 Coffee Break
13:30 Lunch Break


THE PROSPECT FOR RECONCILIATION IN SOMALIA AND THE ROAD TO DURABLE PEACE


9:00 Introduction and Welcome. Nino Sergi, Chair
Greetings by Antonio Marzano, CNEL President, National Economic and Labor Council

I. The role of the Civil Society

Osman Jama
Hodan Cisse
Mohamed Aden Sheikh
Buri Hamza
Hawa Adan Mohamed
Mohamed Ali Ahmed ‘Kalay’
Discussant: Mario Raffaelli, Italy's Special Envoy to Somalia – The role of Somali Civil Society seen from an external prospective
Moderator: Shukria Dini


II. The role of the international Community in strengthening Somali Civil Society in promoting dialogue and peace

Patrizia Sentinelli, Vice Minister of Foreign Affairs, Italy
Stefano Manservisi, Director General, DG Development, EC
Miriam Ghalmi, UNPOS, designated by the UN SRSG for Somalia Ahmedou Ould Abdallah
Jean-Christophe Belliard, EU Council, Personal Envoy of Javier Solana for Somalia
Italian and European NGOs
Moderator: Armando Sanguini, Sub-Saharan Africa DG and Prime Minister’s Special Counsellor

III. The “Rome Statement of the Somali Civil Society”

Khadija O. Ali

17:00 Closing Session: Nino Sergi¸ Abdullahi Shirwa, Abdinur Sh. Mohamed



Powered by Amisnet.org