Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


L'ULTIMA RASSEGNA STAMPA ITALIANA

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 22/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 19/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 15/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 14/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 13/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 12/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 9/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 8/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 7/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 6/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 2/6/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 1/06/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 31/5/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 29/05/06

RASSEGNA STAMPA ITALIANA 2/6/06

a cura di

Claudio Landi

Venerdi' 2 Giugno 2006

SOMMARIO
‘I Fronti di George W. In Primo Piano, in Italia. Le Aperture dei Giornali.

A. LA (NOSTRA) APERTURA
1. ‘I FRONTI DI GEORGE W’, FRONTE IRAQ, Massacri e training etico. FRONTE CHAVEZ, I nouvi soci dell’Opec. FRONTE ECONOMIA, Rischio Frenata.

2. LE COSE DELLA GLOBALIZZIONE, CRESCITA, Eurolandia e Cina.

B. DAL MONDO
3. L’ARCO DI CRISI: LA CRISI NUCLEARE, Offerta all’Iran, Notizie e Analisi. TURCHIA, Crisi. ALTRA AMERICA, Perù e Cile.

4. L’EUROPA: CRISI EUROPEA, L’Analisi. FRANCIA, La Sinistra hard della Segolene. GRAN BRETAGNA E REP. CECA, Novità. EUROPA-AMERICA, La Borsa Unita; La Cultura Beat.

5. INFINE L’ASIA EMERGENTE, INDIA, Il conflitto delle quote. GIAPPONE, Il paese dei siucidi.

C. DALL’ITALIA
‘La Stretta’.
Un po’ di cultura.


‘I FRONTI DI GEORGE W.’ Sono tanti i fronti del presidente americano, in crollo di consensi e popolarità: c’è il fronte Iraq, con le notizie delle stragi di civili; c’è il fronte dell’economia, con il rischio frenata per gli Stati Uniti; c’è il fronte Chavez , che sta ospitando il vertice Opec a Caracas. Bush comunque ci prova ora con l’Iran: offerta al regime di Teheran per il dialogo sul dossier nucleare; Cina e Russia sostengono l’offerta americana. Non è ancora chiara la risposta dell’Iran.


IN PRIMO PIANO, IN ITALIA, ritorna l’economia, anzi la situazione dei conti pubblici italiani (Massimo Riva parla di ‘sfascio contabile’): il ministro dell’economia Tomaso Padoa-Schioppa cerca di mettere sotto controllo la spesa sanitaria di sei regioni, o spese sotto controllo o aumenti di Irpef e Irap regionali. Continua intanto il confronto sulla ricerca scientifica: documento dei vescovi cattolici europei contro la ricerca sulle cellule staminali embrionali.

LE APERTURE DEI GIORNALI La stretta del Grande Tecnico: Repubblica, ‘La stretta di Padoa-Schioppa, sanità fuori controllo, sei regioni rischiano Irpef e Irap più alte’. Il Corriere della Sera, ‘Braccio di ferro governo-regioni’. La Stampa, ‘Buco sanità, più tasse in sei regioni’. Il Messaggero, ‘Sanità in rosso, più tasse per sei regioni’. Il Sole 24 Ore, ‘Stretta fiscale in sei regioni’. Gli altri: Il Giornale preferisce aprire con la parata del 2 giugno, ‘A sinistra scoppa la guerra della parata’. Liberazione parla di conflitti sociali, ‘Metalmeccanici e Confindustria, è battaglia sulla rotta del governo’. Il Manifesto apre con i 2 giugno, ‘E’ qui la festa’. L’Avvenire e L’Unità ritornano sui conti, Avvenire, ‘Stretta alla spesa dal governo Prodi; Unità, ‘Rigore di governo, pagano sei regioni’.



A. LA (NOSTRA) APERTURA

1. ‘I FRONTI DI GEORGE W.’, FRONTE IRAQ, MASSACRI E TRAINING ETICO

Due pezzi di Repubblica a pagina 20 danno il senso della situazione, primo pezz breve, ‘Iraq, video-scoc della Bbc, militari Usa massacrano 11 civili’. Secondo pezzo, ‘Piena luce su Haditha (Nb un altro luogo di massacri di civili), training etico per i marines’.

Il Manifesto fa qualche conto, pezzo a pagina 11, ‘Iraq, 1050 civili uccisi a maggio’. Liberazione, pagina 4, pure, ‘Iraq, maggio di stragi, oltre mille civili uccisi, 40mila le vittime della guerra’.

E La Stampa a pagina 13, scrive, ‘Bagdad avverte gli Usa, ‘basta strage di civili’, sorelle uccise al check point’.

FRONTE CHAVEZ

Rimaniamo su Liberazione, pagina 4, notizie da Caracas, ‘Opec, nuovi soci in arrivo nel club’. Il Corriere, pezzo a paigna 29, nelle pagine economiche, conferma, ‘Il rinascimento dell’Opec – è il titolo – Sudan e Angola verso il cartello’.

Il Sole, pezzo a pagina 7, commenta il tutto, ‘Più Sudamerica e Africa nell’Opec, Chavez vuole spostare il tradizionale baricentro mediorientale dell’organizzazione petrolifera’.

FRONTE ECONOMIA

Ma George W potrebbe avere anche un serio fronte economico: scrive infatti Il Sole, a pagina 8, ‘Segnali di frenata dall’economia’, scivolano gli indici del settore manifatturiero e delle costruzioni.


2. LE COSE DELLA GLOBALIZZAZIONE, CRESCITA, EUROLANDIA E CINA

Mentre negli Usa c’è rischio frenata, ‘Eurolandia prova a correre’, come titola il pezzo del Sole sempre a pagina 8, ‘La Commissione alza le stime del Pil’.

Cina: intervista di un economista cinese Fan Gung, pagina 4 del Sole, ‘La Cina va veloce ma resta un paese in via di sviluppo’.



B. DAL MONDO

3. L’ARCO DI CRISI: LA CRISI NUCLEARE, L’OFFERTA ALL’IRAN, NOTIZIE

‘Intesa tra i Grandi sull’offerta all’Iran’, pezzo del Sole a pagina 6. La Stampa, pagina 12, afferma, ‘Intesa a Vienna, offerta all’Iran poi si va all’Onu’.

Come reagisce Teheran? Notizie contrastanti: L’Avvenire, pagina 4, afferma, ‘Teheran rifiuta l’offerta Usa’. Il Messaggero, pagina 13, molto più cauto, ‘L’Iran, sì al dialogo con Bush ma non fermiamo il nucleare’. L’Unità infine, pagina 11, ‘Nucleare, l’Iran non chiude la porta agli Usa’.

Forse ha ragione Repubblica, che propone due pezzi a pagina 21: primo pezzo, ‘L’Iran snobba l’offerta americana’; secondo pezzo, ‘Una reazione prevedibile le cose possono cambiare’.

ANALISI

Analisi interessante proposta dalla Stampa, pagina 12, a firma Theodor Sorensen e Adam Frankel, titolo, ‘Bush deve rispondere ad Ahmadinejad come JFK fece a Kruscev’.

TURCHIA, CRISI

‘Turchia, un piano per uccidere Erdogan, alta tensione fra governo e esercito’, pezzo di Repubblica a pagina 22.

Il Sole, a pagina 6, ‘L’Islam fa velo all’economia turca’.

ALTRA AMERICA, PERU’ E CILE

Due pezzi del Manifesto a paigna 10: il primo dedicato alle elezioni presidenziali in Perù, ‘All’ultimo sangue, In perù domenica il ballottaggio’; il secondo dedicato alle lotte degli studenti in Cile, ‘Oggi giorno decisivo test duro per Michelle’.


4. L’EUROPA: CRISI EUROPEA, ANALISI

Analisi del politologo liberale americano Charley Kupcham, proposta dal Corriere, pagina 1 e 36, ‘Europa la morte è vicina’, ‘Prodi e la Merkel dovranno prendere l’iniziativa verso un accordo che preveda sia riforme economiche indispensabili sia misure per l’integrazione degli immigrati’.

Analisi di un economista marxista Joseph Halevi, proposta dal Manifesto, pagina 13, ‘Surplus tedesco e deflazione salariale’, ‘persino il FT ha scritto che i salari devono aumentare per evitare svalutazioni salariali competitive’.

FRANCIA, LA SINISTRA HARD

‘Pugno di ferro nelle banlieues’, pezzo di Repubblica a pagina 22 sulla dichiarazione di Segolene Royal, socialista e possibile candidata all’Eliseo’.

GRAN BRETAGNA E REP. CECA, NOVITA’

Dal Corriere, pagina 15: primo pezzo dedicato alla Gran Bretagna, ‘Prescott sfrattato dalla casa di campagna, nuovo scandalo per il vice di Blair’; secondo pezzo dedicato alla politica ceka, ‘Praga, il ritorno del partito comunista’. E sempre sulla politica ceka, pezzo anche del Sole, a pagina 7, ‘Praga, tiene banco la flat tax’.

EUROPA-AMERICA, BORSA UNITA

Sole, pagina 1 e 25, ‘Nyse-Euronext, c’è l’intesa’.

EUROPA-AMERICA, LA CULTURA BEAT

Diario di Repubblica, pagine 41, 42, 43.


5. INFINE, L’ASIA EMERGENTE, INDIA, IL CONFLITTO DELLE QUOTE

Ampio reportage dell’Avvenire a pagina 3, titolo, ‘India, la rivolta delle caste ‘no alla quote per i dalit’.

GIAPPONE, IL PAESE DEI SUICIDI

Pezzo breve del Messaggero, a pagina 13, ‘Record di suicidi fra gli studenti’.



C. DALL’ITALIA

‘LA STRETTA’

Del ministro dell’economia Tomaso Padoa-Schioppa, ‘Padoa-Schioppa frena la spesa e dà l’ultimatum alla regioni’, Repubblica, pagina 2. Il Sole, pagina 3, spiega la situazione, ‘Deficit sanitari, più tasse in mezza Italia’, e, ‘Governatori in rivolta poi il congelamento’.

Tito Boeri commenta, editoriale della Stampa, ‘Federalismo suicida’.

Si parla anche di manovra bis: pezzo della Stampa, a pagina 2, ‘L’Ue, manovra bis, Prodi prende tempo’. Intanto, come scrive Il Sole a pagina 2, ‘Torna sul piatto l’Iva, un punto vale 3,8 miliardi’.

Il Commissario europeo Almunia, intervista a pagina 3 di Repubblica, commenta, ‘Bene questa stretta ma entro un mese la manovra bis’, e poi attacca Berlusconi.

CELLULE ‘Staminali, i vescovi in campo’, La Stampa, pagina 5; secondo pezzo, ‘Via alla lobby cattolica nel centrosinistra, lettera a Rutelli’, retroscena di Fabio Martini.

Fabio Mussi, il ministro dell’università e ricerca, invia una lettera a Repubblica, paigna 1 e 11, titolo, ‘Sulle staminali ho difeso la ricerca’; pezzo a pagina 10, ‘Vescovi europei contro Mussi ma Fassino si schiera con lui’; pezzo a pagina 11, di Giivanna Casadio, ‘Prodi, il governo prima del partito e la Quercia apre il fronte laico’.

REFERENDUM ‘Cdl, prudenza sul referendum’, scrive Repubblica a pagina 13, ‘i leader fuori dal comitato per il sì, 30mila a Firenza per il No’; secondo pezzo, ‘Commissioni, niente accordi, l’Unione punta a fare il pieno’.

INFINE UN PO’ DI CULTURA

Parliamo di film: in primo luogo il film di Giuseppe Ferrara, Repubblica, paigna 49, ‘Il mio Guido Rossa eroe e operaio’; in secondo luogo i film della settimana, Repubblica, pagina 53, ‘Film della settimana’. Buon cinema!



Powered by Amisnet.org