Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


Condanna a 5 anni per l'erede Samsung

Trump pronto ad armare Seul e Tokyo

VISITA A HANAWON, DOVE SI RIEDUCANO I NORDCOREANI 24/8/2013

IL SALTO NEL VUOTO DI RHO MOO-HYUN 24/5/09

COREA DEL SUD, LA BRUTTA STORIA DI YONGSAN 15/02/09

LEE MYUNG-BAK, DEMOCRAZIA IN STILE IMPERIALE 15/02/09

COREA DEL SUD:SCIOPERI A CATENA 17/06/08

SEOUL:RIVOLTA CONTRO LA CARNE USA,IL GOVERNO CEDE 11/06/08

COREA DEL SUD, LA VITTORIA AI CONSERVATORI 19/12/07

ELEZIONI LOCALI IN COREA DEL SUD 1/6/06

BASI O RISO? LA TERRA CONTESA DI PYONGTAEK 15/09/05

A GUARDIA DI SEOUL: LE BASI USA A SUD DEL 38° PARALLELO 15/09/05

LA VITTORIA DEI PROGRESSISTI 17/4/04

IN COREA DEL SUD VINCE IL PARTITO DELLA "SUNSHINE POLICY" 20/12

ELEZIONI LOCALI IN COREA DEL SUD 1/6/06

se le previsioni saranno rispettate, dovrebbero dare una rilevante vittoria al partito conservatore di opposizione

c. l.

Giovedi' 1 Giugno 2006

Passaggio importante anche per la politica sudocoreana: ieri si sono tenute elezioni locali che, se le previsioni saranno rispettate, dovrebbero dare una rilevante vittoria al partito conservatore di opposizione, il Grande partito nazionale, e invece ribadire il calo di consenso e di popolarità sia dell’attuale presidente Roh, sia del suo partito lo Urt party, una formazione progressista.
La cosa non può non avere riflessi sulla politica nazionale: se la vittoria del Grande partito nazionale infatti sarà massiccia, l’amministrazione al potere a Seul si troverà in una situazione politica ancora più problematica del passato. Ovviamente si tratta anche di un passaggio importante in vista delle elezioni presidenziali del 2007. L’opposizione conservatrice non ha vinto elezioni presidenziali da molti molti anni, e quindi attende con ansia la possibilità di riprendersi la Casa Blu’ (la presidenza della repubblica di Corea). Ma bisogna stare attenti: le forze progressiste sudcoreane infatti hanno la tendenza a fare sorprese interessanti per loro e pericolose per i conservatori.
Nelle elezioni presidenziali del 2001, ad esempio, il Grande partito nazionale era partito con una previsione del 52 per cento per poi perdere quel test. Il fatto è che i settori innovativi della società sudcoreana, i giovani, i ceti colti delle città, si mobilitano fortemente solamente in occasione delle presidenziali per sconfiggere la destra conservatrice e dato che la società sudcoreana è molto giovane e molto dinamica, allora è sempre possibile che il prossimo anno ci siano altre sorprese politiche.





Powered by Amisnet.org