Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


NOI STIAMO CON GLI AFRICANI

SCONFINAMENTI A CERTALDO IL 30 OTTOBRE

I 25 ANNI DI LETTERA22 AL SALONE DELL'EDITORIA SOCIALE 2-3 NOVEMBRE

RICORDO DI DONDERO, A BERGAMO 11 MARZO

Guerra e bambini: un'iniziativa a Milano l'8 giugno

CONOSCERE LA GUERRA. A UDINE IL 20 FEBBRAIO

CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN E LA REGIONE DEL CASPIO

ATLANTE DELLE GUERRE, LA SESTA EDIZIONE

TRENTO: CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN

IL MONDO SCONVOLTO DALL'IS ALL'UCRAINA

DUE GIORNI DI DIALOGO AD ASSISI IL 14 E 15 APRILE

GLI STRANI FIORI DEL PAKISTAN, A ROMA 8 /2/14

COSA NE PENSANO GLI AFGANI, RICERCA DI "AFGANA" A ROMA IL 16/12/13

AFRICA E SOLIDARIETA', A GENOVA 14-16/11/13

A CHE SERVE L'UMANITARIO? UN CONVEGNO A ROMA il 21/11/13

LA TERZA VIA PER USCIRE DALLE MACERIE DELLA GUERRA IN BOSNIA A ROMA IL 21/5

L’altra via: Dal conflitto alla ricostruzione: strategie al femminile

Casa Internazionale delle Donne

Via della Lungara 19

Roma (sala Lonzi)

ore 10

Martedi' 21 Maggio 2013

Il 21 maggio si tiene l’iniziativa L’altra via. Dal conflitto alla ricostruzione: strategie al femminile.

L’altra via è un progetto promosso dalla rivista Confronti, con il sostegno dell’8 per mille della Chiesa valdese-Unione delle chiese valdesi e metodiste, il cui obiettivo è quello di richiamare l’attenzione su alcune imprese sociali al femminile, nate in Bosnia Erzegovina, che si caratterizzano per il coinvolgimento di donne appartenenti a gruppi religiosi ed etnici un tempo in conflitto, o che intendono semplicemente farsi portatrici di un messaggio di dialogo e di pace.

Il progetto intende:
fornire elementi di formazione e al contempo dare visibilità e sostegno a queste iniziative, valorizzandone il messaggio di pace, riconciliazione e dialogo;
promuovere la formazione di reti di scambio tra queste piccole realtà ed altre realtà omologhe attive sul territorio nazionale italiano, condizione necessaria per aumentare l’efficacia delle loro azioni;
favorire il contatto di queste realtà con enti e strutture potenzialmente interessati a diffondere sul territorio nazionale italiano, anche attraverso una vendita al dettaglio, i prodotti forniti dalle imprese sociali (settore dell’agro-industria, dell’artigianato, dei servizi alla persona e del turismo culturale).

Le due realtà imprenditoriali che il progetto L’altra via intende sostenere nel corso dell’edizione 2012/13 sono la Cooperativa agricola Insieme di Bratunac e la Cooperativa agricola Potočnica di Potočari.

Partner del progetto sono la Casa Internazionale delle donne, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, la Riserva Naturale di Monte Rufeno, la rivista Noi Donne e la Comunità cristiana di base di San Paolo.

A introdurre il progetto saranno gli interventi di Stefania Sarallo, Ufficio Programmi della rivista Confronti, e Stefania Petrosillo, Federparchi.

Seguiranno gli interventi di Mario Boccia, fotogiornalista e collaboratore della Cooperativa Insieme, che presenterà anche la mostra fotografica L’imbroglio etnico-Insieme, allestita presso la sala Atelier della Casa Internazionale delle Donne; Sabina Mujezinović, Esperta in agricoltura e sviluppo rurale e formatrice delle donne della Cooperativa Potočnica; Shehida Abdurahmanović, responsabile della Cooperativa Potočnica. Modererà Gian Mario Gillio, direttore della rivista Confronti.
Nel corso della mattinata è prevista una degustazione di marmellate bio prodotte dalla Cooperativa Insieme.

Le ospiti bosniache saranno in Italia fino al 25 maggio e parteciperanno ad una serie di eventi organizzati dal Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e dalla Riserva Naturale di Monte Rufeno, partner del progetto, finalizzati alla promozione dei prodotti delle cooperative bosniache.

lA FOTO è di M. Boccia



Powered by Amisnet.org