Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


NOI STIAMO CON GLI AFRICANI

SCONFINAMENTI A CERTALDO IL 30 OTTOBRE

I 25 ANNI DI LETTERA22 AL SALONE DELL'EDITORIA SOCIALE 2-3 NOVEMBRE

RICORDO DI DONDERO, A BERGAMO 11 MARZO

Guerra e bambini: un'iniziativa a Milano l'8 giugno

CONOSCERE LA GUERRA. A UDINE IL 20 FEBBRAIO

CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN E LA REGIONE DEL CASPIO

ATLANTE DELLE GUERRE, LA SESTA EDIZIONE

TRENTO: CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN

IL MONDO SCONVOLTO DALL'IS ALL'UCRAINA

DUE GIORNI DI DIALOGO AD ASSISI IL 14 E 15 APRILE

GLI STRANI FIORI DEL PAKISTAN, A ROMA 8 /2/14

COSA NE PENSANO GLI AFGANI, RICERCA DI "AFGANA" A ROMA IL 16/12/13

AFRICA E SOLIDARIETA', A GENOVA 14-16/11/13

A CHE SERVE L'UMANITARIO? UN CONVEGNO A ROMA il 21/11/13

NUCLEARE: HIBAKUSHA IN VIAGGIO DA HIROSHIMA A ROMA 10-12/10/09

Lunedi' 12 Ottobre 2009


ARRIVA IN ITALIA LA “NAVE DELLA PACE” CON TESTIMONI DEI BOMBARDAMENTI ATOMICI DI HIROSHIMA E NAGASAKI

La “Peace Boat” (“Nave della pace”) è un’organizzazione non governativa (ONG) nata in Giappone ma di dimensione internazionale, attiva dal 1983 per promuovere la pace e la sostenibilità attraverso viaggi di pace a bordo di grandi navi per passeggeri. A questi viaggi invitano alcuni sopravvissuti ai bombardamenti atomici del 1945 (gli “Hibakusha”, la maggior parte erano allora bambine e bambini a Hiroshima e Nagasaki) per dare una personale testimonianza sui tragici effetti dei bombardamenti atomici e per sollecitare il disarmo nucleare. Un primo viaggio di questo tipo si tenne alla fine del 2008, con la partecipazione di cento Hibakusha. Grazie al successo dell’iniziativa è stato organizzato un secondo viaggio (il 67° della “Peace Boat”) che è partito dal Giappone alla fine di agosto con a bordo dieci “Hibakusha”. Durante questo viaggio visitano ventuno paesi dove si svolgono incontri e dibattiti con le organizzazioni locali, con rappresentanti della società civile, con scuole, con esponenti politici e con gruppi impegnati per la pace e il disarmo nucleare.
La tappa italiana del viaggio prevede l’arrivo della nave a Civitavecchia la mattina del 10 ottobre. Gli Hibakusha saranno accompagnati a Roma in pullman. Con loro saranno interpreti e responsabili della “Peace Boat” (l’intero gruppo sarà di circa venti persone). Il pomeriggio del 12 ottobre ripartiranno da Civitavecchia.
Sabato 10 ottobre, alle ore 15, gli Hibakusha saranno ricevuti in Campidoglio dai consiglieri Paolo Masini e Athos De Luca, nella Sala del Carroccio (ingresso a lato sinistro) dove ci sarà un incontro pubblico con interviste e testimonianze.
Domenica 11 ottobre, alle ore 15, nel salone della Comunità di base di San Paolo, in via Ostiense 152/B, assemblea pubblica con gli Hibakusha.
Lunedì 12 ottobre: incontro degli Hibakusha con gli studenti di una scuola.
--------------
Promuovono: Adista, Carta, Cipax-Centro interconfessionale per la pace, Comunità di base di San Paolo, Confronti, Fondazione Lelio Basso, Noi donne, Religions for peace
Info: Cipax, Via Ostiense 152, 00154 Roma, tel: 06.57287347, cipax-roma@libero.it



Powered by Amisnet.org