Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


PALESTINA, AFFARI DI FAMIGLIA O AFFARI DEL MONDO? 22/9/11

SE GLI ARCHIVI PARLANO 19/9/11

SE GLI ARCHIVI PARLANO 19/9/11

TERRA E LIBERTA' 15/9/11

I FRUTTI DELLE RIVOLUZIONI: STRETTA DI MANO HAMAS-FATAH AL CAIRO 28-4-11

PALESTINE PAPERS. STORIA DI UNA CAPITOLAZIONE 24/1/11

"MA CHE CI STA SUCCEDENDO?". ISRAELE VISTA DAGLI ISRAELIANI 17/1/11

HUMOUR ALLA GEROSOLIMITANA 11/1/11

BIDEN E RAMAT SHLOMO 10/3/10

OXFAM, GAZA WEEKLY UPDATE 14/01/10

JERUSALEM BLUE 21/11/09

OBAMA, IL NOBEL E GLI ARABI 9/10/09

IL PRIMA E IL DOPO GAZA NELLE CONSTITUENCY DI HAMAS 6/10/09

GERUSALEMME, SEGNALI PERICOLOSI

LA ECO-SCUOLA DEGLI JAHALIN 31/08/09

ISRAELE-HAMAS, COSI' PARLO' NADINE 14/5/08

La Gordimer dice agli israeliani che debbono parlare col nemico. E intanto il Medio Oriente attende l'arrivo (oggi) di Bush (nella foto, una immagine del valico di Rafah tratta dal sito dell'agenzia di stampa palestinese imemc

Paola Caridi

Mercoledi' 14 Maggio 2008
You cannot have talks without Hamas and Islamic Jihad, everyone has to be included if you're going to get anywhere". Parola di Nadine Gordimer, che negli scorsi due giorni ha partecipato al festival internazionale degli scrittori, organizzato a Gerusalemme ovest dal centro culturale israeliano Mishkenot Shananim. "The 'other side' is always the enemy, and you have to, I'm afraid, swallow that and talk. You cannot exclude Hamas, or Islamic Jihad, you have to all talk together", ha detto la scrittrice sudafricano al quotidiano conservatore Jerusalem Post. E dietro le quinte i contatti con Hamas ci sono, attraverso la triangolazione egiziana.

Continua a leggere sul blog di Paola Caridi, invisiblearabs.



Powered by Amisnet.org