Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


VENT'ANNI FA AD ASSISI, UNA LETTERA SULLA MARCIA DELLA PACE 29/7/14

BANGLADESH, UNA LETTERA DI PIAZZA PULITA 16/9/13

PRECISAZIONE DI ENI 16/7/13

INTERVENTI: I NON VIOLENTI E LA LEGGE DI PAOLA 13/12/12

VITTORIO, UN UOMO ANCORA CAPACE DI SOGNARE 20/4/11

LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI? UNA LETTERA 19/5/10

GAZA BRUCIA, LE RAGIONI DELLA PACE SI DIVIDONO 15/1/09

ROM / LETTERE A LETTERA22 20/5/08

ZINGARI. UNA PRECISAZIONE: ERA NIEMOELLER 24/5/08

BRECHT, DAGLI ZINGARI FINO A NOI 22/5/08

SE QUESTO E' UN ROM...UNA LETTERA DEL ROMENISTA LORENZO RIENZI 19/5/08

"ZINGARI" DI A. SCARPELLINI, LA RISPOSTA DI UN LETTORE 16/05/08

PROCESSO A CHARLES TAYLOR 29/4/08

MORTI BIANCHE E LAVORO NERO 24/01/08

PERCHE' BOICOTTO I PRODOTTI BIRMANI 27/9/07

PROCESSO A CHARLES TAYLOR 29/4/08

Pubblichiamo, rispondendo, una lettera ricevuta da una nostra lettrice

Martedi' 29 Aprile 2008

Gentile Redazione,

da quando a gennaio è ripreso il processo a Charles Taylor, ex governatore della Liberia, accusato di crimini contro l’umanità, presso il Tribunale Internazionale dell’Aja, sto cercando informazioni su web, ma purtroppo senza grandi risultati.
Perché ci sia la notizia bisognerà aspettare che il processo si concluda? O c’è forse la possibilità di seguirne le evoluzioni?
Credo sia un processo importante, non solo per i tristi fatti di cui è accusato l’imputato, ma anche perché c’è il “rischio” che venga fatto qualche nome noto della politica internazionale.
Lettera 22 è un’associazione indipendente di giornalisti e quindi viene più facile pensare che possiate ascoltare una richiesta e che possiate dare spazio a notizie altrimenti di secondo piano. Già lo fate e apprezzo molto il vostro servizio d’informazione: in particolare vi riconosco il merito di aver dato il giusto spazio alla vicenda di Aldo Branzino e nel modo in cui l’avete fatto. Continuate a tenerci informati!

Spero quindi di poter ricevere presto una vostra risposta al mio quesito: cosa accade al tribunale dell’Aja?
Vi ringrazio e vi saluto cordialmente.
Viviana Tiso

-------------

Gentile Viviana,
grazie per la sua lettera e per gli apprezzamenti che ha espresso per il lavoro di Lettera22. La questione che solleva, ovvero come seguire e dove reperire informazioni sul processo all'ex presidente liberiano Charles Taylor, non è di secondaria importanza. In effetti dopo i primi giorni, coperti abbastanza bene da Mark Doyle, inviato della BBC in Africa occidentale durante le guerre civili di Liberia e Sierra Leone, sul processo è calato il silenzio. Probabilmente perchè sarà un processo lungo e quindi, dal punto di vista dei media, noioso e poco interessante. Ne sapremo qualcosa di più se succede qualcosa di sensazionale, oppure al termine dei lavori.
Lettera22 aveva dato la notizia dell'inizio del processo a Taylor con un mio articolo-riflessione sul rapporto spesso contraddittorio tra la necessità di portare pace e riconciliazione in un paese insanguinato da una guerra civile e dalla necessità di portarvi anche la giustizia. Tre condizioni che si penserebbe possano andare a braccetto, ma che in realtà, quantomeno in Africa, spesso si pestano i piedi a vicenda. Non è tanto il caso di Taylor (ma solo perchè è uscito chiaramente sconfitto nella guerra), quanto piuttosto di altri paesi. A iniziare dal Nord Uganda, dove l'azione del Tribunale penale internazionale contro i leader dell'Esercito di Liberazione del Signore ha di fatto ritardato - e continua a ritardare - la conclusione del trattato di pace.
Quanto a Taylor, penso proprio che ci sarà da aspettare ancora prima di sapere cosa sta succedendo all'Aja.
Cordiali saluti
Irene Panozzo




Powered by Amisnet.org