Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


PALESTINA, AFFARI DI FAMIGLIA O AFFARI DEL MONDO? 22/9/11

SE GLI ARCHIVI PARLANO 19/9/11

SE GLI ARCHIVI PARLANO 19/9/11

TERRA E LIBERTA' 15/9/11

I FRUTTI DELLE RIVOLUZIONI: STRETTA DI MANO HAMAS-FATAH AL CAIRO 28-4-11

PALESTINE PAPERS. STORIA DI UNA CAPITOLAZIONE 24/1/11

"MA CHE CI STA SUCCEDENDO?". ISRAELE VISTA DAGLI ISRAELIANI 17/1/11

HUMOUR ALLA GEROSOLIMITANA 11/1/11

BIDEN E RAMAT SHLOMO 10/3/10

OXFAM, GAZA WEEKLY UPDATE 14/01/10

JERUSALEM BLUE 21/11/09

OBAMA, IL NOBEL E GLI ARABI 9/10/09

IL PRIMA E IL DOPO GAZA NELLE CONSTITUENCY DI HAMAS 6/10/09

GERUSALEMME, SEGNALI PERICOLOSI

LA ECO-SCUOLA DEGLI JAHALIN 31/08/09

CARTER E IL COLPO DA MAESTRO 21/4/08

Hamas vuole una Palestina entro i confini del 1967, e accetterebbe anche un accordo Olmert-Abbas se ricevesse l'assenso del popolo palestinese con un referendum

Paola Caridi

Lunedi' 21 Aprile 2008
Non è un caso che Jimmy Carter sia tornato apposta a Gerusalemme per comunicare all'opinione pubblica internazionale i risultati dei suoi otto giorni di tour in Medio Oriente. Gerusalemme è una piazza mediatica molto ambita, e quello che si dice a Gerusalemme avrebbe molto meno impatto se fosse detto a Riyadh o a Damasco. Carter aveva ragione: la sala del King David che ha ospitato il suo resoconto (dietro l'invito dell'Israel Council on Foreign Relations) era stracolma. E l'ex presidente americano non ha deluso l'attesa, andando subito al nocciolo della questione: il contenuto degli incontri con i tre gruppi di leader di Hamas, dirigenti di Cisgiordania, di Gaza (incontrati al Cairo dopo il rifiuto israeliano di concedere a Carter l'ingresso nella Striscia) e dell'ufficio politico all'estero. Hamas ha chiesto a Carter di leggere una dichiarazione del movimento, in cui si afferma l'impegno di Hamas "all'autodeterminazione nazionale" e alla costruzione di "uno Stato palestinese entro i confini del 1967".

Leggi il seguito sul blog di Paola Caridi, invisiblearabs



Powered by Amisnet.org