Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


GLI ISLAMISTI BLOCCANO ISLAMABAD

Occhio per occhio, stupro per stupro

Edhi, il benefattore privato con un occhio alla cosa pubblica

PUGNO DI FERRO DOPO LAHORE

PAKISTAN, STRAGE A PASQUA

NUOVA STRAGE A SCUOLA IN PAKISTAN

IL GRANDE GIOCO IN PAKISTAN

LA GUERRA INFINITA DI PAKISTAN E AFGHANISTAN

Seymour Hersh e la morte di bin Laden

Giustizia per Malala ma non per tutti

L'"ERRORE" CHE HA UCCISO GIOVANNI LO PORTO

PESHAWAR, IL GIORNO DOPO

PESHAWAR, CRONACA DI UN MASSACRO

STRAGE DI WAGAH, NUOVI GRUPPI VECCHIE STRATEGIE 3/11/14

DOMENICA DI SANGUE A KARACHI 10/6/14

PAKISTAN ELEZIONI: RINVIO AL 18 FEBBRAIO 2/1/07

La consultazione si terrà sei settimana dopo la data prefissata dell'8 gennaio
Islamabad accetta l'aiuto di epserti britannici per investigare sull'omicidio di Benazir

Lettera22

Mercoledi' 2 Gennaio 2008

La Commissione nazionale elettorale del Pakistan ha reso noto oggi che il voto si terrà il 18 febbraio anziché l'8 gennaio in seguito all'assassinio della leader del Ppp Benazir Bhutto. Del rinvio si era parlato nei giorni scorsi nell'ordine di un paio di settimana. La commissione ha deciso per un riviare la consultazione di oltre un mese.
Sia la Pml-N, la Lega Musulmana del Pakistan- Nawaz (Nawaz Sharif) e il Ppp, il Partito pachistano del popolo guidato dal marito della Bhutto partecipareanno alla consultazione.
Intanto il presidente Musharraf ha fato sapere cheIslamabad accetta l'aiuto di epserti britannici per investigare sull'omicidio della leader del Ppp Benazir Bhutto uccisa settimana scorsa


Vai al sito della Commissione nazionale elettorale

Vai al sito della Pml-n e del
Ppp

Vedi la lista dei partiti poltici



Powered by Amisnet.org