Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


GLI ISLAMISTI BLOCCANO ISLAMABAD

Occhio per occhio, stupro per stupro

Edhi, il benefattore privato con un occhio alla cosa pubblica

PUGNO DI FERRO DOPO LAHORE

PAKISTAN, STRAGE A PASQUA

NUOVA STRAGE A SCUOLA IN PAKISTAN

IL GRANDE GIOCO IN PAKISTAN

LA GUERRA INFINITA DI PAKISTAN E AFGHANISTAN

Seymour Hersh e la morte di bin Laden

Giustizia per Malala ma non per tutti

L'"ERRORE" CHE HA UCCISO GIOVANNI LO PORTO

PESHAWAR, IL GIORNO DOPO

PESHAWAR, CRONACA DI UN MASSACRO

STRAGE DI WAGAH, NUOVI GRUPPI VECCHIE STRATEGIE 3/11/14

DOMENICA DI SANGUE A KARACHI 10/6/14

PROCLAMATO IN PAKISTAN LO STATO DI EMRGENZA 3/11/07

Silurato il capo della corte suprema. Presidiate radio e tv. Sospesa la costituzione

Lettera22

Sabato 3 Novembre 2007

Quel che si temeva è accaduto: il presidente pachistano Pervez Musharraf, senza aspettare la sentenza della corte suprema sulla sua rielezione, ha imposto lo stato di emergenza e ha sospeso tutte le garanzie costituzionali. Chiusi i canali indipendenti televisivi e occupate dalle forze armate le principali stazioni radio e tv. Brutte ore anche per il capo della corte suprema, il magistrato Iftikhar Mohammad Chaudhry, che ha condannato la scelta liberticida. E' stato immediatamente sollevato dal suo incarico



Leggi la cronaca su Pak Tribune
Vai al sito del governo di Islamabad
Leggi BbcOnline



Powered by Amisnet.org