Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


VENT'ANNI FA AD ASSISI, UNA LETTERA SULLA MARCIA DELLA PACE 29/7/14

BANGLADESH, UNA LETTERA DI PIAZZA PULITA 16/9/13

PRECISAZIONE DI ENI 16/7/13

INTERVENTI: I NON VIOLENTI E LA LEGGE DI PAOLA 13/12/12

VITTORIO, UN UOMO ANCORA CAPACE DI SOGNARE 20/4/11

LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI? UNA LETTERA 19/5/10

GAZA BRUCIA, LE RAGIONI DELLA PACE SI DIVIDONO 15/1/09

ROM / LETTERE A LETTERA22 20/5/08

ZINGARI. UNA PRECISAZIONE: ERA NIEMOELLER 24/5/08

BRECHT, DAGLI ZINGARI FINO A NOI 22/5/08

SE QUESTO E' UN ROM...UNA LETTERA DEL ROMENISTA LORENZO RIENZI 19/5/08

"ZINGARI" DI A. SCARPELLINI, LA RISPOSTA DI UN LETTORE 16/05/08

PROCESSO A CHARLES TAYLOR 29/4/08

MORTI BIANCHE E LAVORO NERO 24/01/08

PERCHE' BOICOTTO I PRODOTTI BIRMANI 27/9/07

PERCHE' BOICOTTO I PRODOTTI BIRMANI 27/9/07

Un lettore ci scrive: "...mi è rimasta dentro, profondamente... sono piccolo, impotente, ma qualcosina la devo fare: boicottare, non acquistando i loro prodotti e d quelli dei paesi che sostengono il regime..."

Giovedi' 27 Settembre 2007

E’ la prima volta che scrivo ad una testata, ma mi sento che qualcosa devo fare anch’io.
Sono andato in Birmania un paio d’anni fa. Differentemente dagli altri viaggi che ho intrapreso, essa mi è rimasta dentro, profondamente.
Mi sono rimaste nell’anima non tanto le bellezze naturali o le innumerevoli pagode, ma la “gente”, la loro semplicità, il loro sorriso sincero, il loro altruismo che li porta ad offrire quel poco che hanno; ho nel cuore la loro solidarietà, senza secondi fini, i loro valori, e un po’ li invidio, vorrei essere lì, essere come loro.
Li ho visti lavorare umilmente, senza attrezzi, ma sorridenti.
Non ho mai visto un bambino piagnucolare, e ce ne sono tanti.
Ma mi chiedo: perché il regime, che sottrae loro le ricchezze del paese per barattarle con paesi come la Cina, poi li mortifica, li umilia con inasprimenti del costo dei beni di prima necessità?
Perché un birmano quando abbatte un albero viene arrestato mentre il regime disbosca ettari di legni pregiati ed i proventi non vengono usati per sistemare le fatiscenti infrastrutture, la sanità che manca, portare l’energia nei paesi?
Ho appreso stamane, con disgusto, che Cina e Russia appoggiano apertamente il regime militare spegnendo quella fiammella di speranza in cui il popolo ancora si aggrappava.
Io sono piccolo, impotente, ma qualcosina la devo fare: boicottare, non acquistando i loro prodotti e quelli di quei paesi che, sostenendo il regime, abbandonando così un popolo meraviglioso al suo destino, o peggio, alle ritorsioni che dovranno subire.
Facciamo girare il messaggio, proviamoci. Forse non serve, ma almeno questo dobbiamo farlo.
Grazie.
Ivan



Powered by Amisnet.org