Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


GARIBALDI TANGERINO 21/11/07

CEUTA,MELILLA E LO SCONTRO MADRID RABAT 6/11/07

SORPRESA A RABAT, NON SFONDA IL PJD 10/9/07

MAROCCO, IL PARTITO ISLAMICO CANTA VITTORIA 9/9/07

SOLUZIONE TURCA ALLE ELEZIONI MAROCCHINE? 7/9/07

TANGERI, "PORTA D'AFRICA" RICCA DI CONTRADDIZIONI 30/08/07

MAROCCO, L'IMAM DI TORINO CANDIDATO ALLE ELEZIONI 10/08/07

MAROCCO SOTTO SCACCO 21/4/07

RIQUALIFICARE GLI IMAM, ANCHE DONNE 21/4/07

LIBERTA' SOTTO TUTELA A RABAT 11/2/07

PREGARE SENZA ECCESSI 26/11/06

MAROCCO, LOTTA BIS ALLA CANNA 12/1/06

CONTROESODO MEDITERRANEO 07/10/05

L'ASSALTO AL NUOVO MURO D'EUROPA 07/10/05

UGUALI. DAVANTI ALLA MISERIA 14/2/05

SORPRESA A RABAT, NON SFONDA IL PJD 10/9/07

A sorpresa il Partito islamico moderato del Marocco prende solo qualche seggio in più

Lettera22

Lunedi' 10 Settembre 2007

I nazionalisti del Partito dell'Indipendenza (Istiqlal) hanno vinto le elezioni legislative in Marocco superando gli islamici moderati del Pjd. Questi i dati diffusi dal ministero dell'Interno di Rabat. Istiqlal ha ottenuto 52 seggi sui 325 della camera bassa (Majilis an-nuwaab), mentre gli islamici moderati di Giustizia e Sviluppo (Pjd) ne hanno avuti 47. Il Pjd ha accusato gli avversari di aver comprato il voto. Nella precedente legislatura i nazionalisti avevano 46 deputati mentre il Pjd 40. Pensava di ottenerne tra 70 e 80. Il risultato delle urne non cambierà dunque molto la fisionomia del governo del regno guidato da Mohammed VI (nell'immagine)

Leggi il giornale marocchino Aujourdhuic oi risultati defintivi



Powered by Amisnet.org