Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


Presidio contro la guerra a Milano

VIGILIA DIFFICILE PER IL WARGAME DELLA NATO

A TRIESTE DIVISI DA UNA DATA, 1 MAGGIO O 12 GIUGNO?

21 OKTOOBAR, I MISTERI DI MOGADISCIO

CASO BOSIO, LA FARNESINA LO SOSPENDE 8/4/14

MADEINITALY/RANAPLAZA, IL SENATO CHIEDE CONTO 4/4/14

CARO SINDACO TI SCRIVO. I DUBBI SULLA NUOVA MOSCHEA DI MILANO 17/2/14

AL VIA IL "SISTEMA PAESE IN MOVIMENTO" 17/11/13

LA GRANDE MUTAZIONE. AL VIA IL QUINTO SALONE DELL'EDITORIA SOCIALE 31/10/13

ALLA SAPIENZA ASPETTANDO IL 19 OTTOBRE 16/10/13

AMNESTY: DIRITTI AL CENTRO DEL DIBATTITO PARLAMENTARE, MA TRA VECCHI VIZI E TABÙ 27/9/13

MANCONI SUL GIALLO DEL CABLO SHALABAYEVA 21/7/13

ITALIA/KAZAKISTAN, ASPETTANDO ALMA 14/7/13

KAZAKISTAN, MARCIA INDIETRO DEL GOVERNO 13/7/13

ESPULSIONE O RENDITION? LA TRAMA OSCURA DIETRO LA STORIA DI ALMA 11/7/13

CRISI DI GOVERNO, CHI CI GUADAGNA 21/02/07

Prodi sale al Colle, Berlusconi sale in borsa

Mercoledi' 21 Febbraio 2007

Un primo vincitore, tra tanti perdenti e dimissionari, la crisi di governo scatenata dal voto sulla mozione di politica estera di Palazzo Madama ce l'ha già, è l'azienda di Silvio Berlusconi. Mentre gli indici di Piazza Affari stazionavano malinconicamente in prossimità dei minimi di giornata (S&P MIb -0,94%), infatti, il titolo Mediaset, colto da un raptus erettile, è prontamente balzato sui massimi intraday registrando a 9,16 euro un rialzo pari all'1,55%.
L'aspettativa dei mercati è abbastanza ovvia: che la riforma Gentiloni resti lettera morta. Comunque vada, Berlusconi ci sta già guadagnando.



Powered by Amisnet.org