Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


TUNISIA, PARLA (SU LEFT) IL COMUNISTA HAMMAMI 14/1/11

REPORTAGE, IN LIBRERIA IL SECONDO NUMERO 17/4/10

IL TERZO NUMERO DI "INTERPRETE INTERNAZIONALE 1/4/10

IL SECONDO NUMERO DI "INTERPRETE INTERNAZIONALE" 4/3/10

NASCE "CAPOSUD", PRESENTAZIONE A ROMA IL 19/2/10

L'ULTIMO NUMERO DE "LO STRANIERO" 24/1/10

CHIUDE IL DIARIO. DEFINTIVAMENTE 6/11/09

LO STRANIERO IN LIBRERIA 18/4/09

CRISI FINANZIARIA E AMBIENTE 17/4/09

I ROMENI DI GAZA (Osservatorio balcani) 15/1/09

OBAMA, CUORE NERO DEL 2008 18/12/08

L'OBAMA DI MICROMEGA 15/12/08

E LI CHIAMANO ROM, UN'INCHIESTA DEL MENSILE "GEO" 16/5/08

DIARIO (DELLE DUE SETTIMANE) TORNA IN EDICOLA 4/2/08

IL LAVORO NON RENDE LIBERI, IL NUOVO NUMERO DE "LA DIFFERENZA" 29/1/08

L'UNGHERIA DI MICROMEGA 28/10/06

Un numero interamente dedicato al fatidico '56 di Budapest

Sabato 28 Ottobre 2006

Tra l'altro, una sezione è dedicata alle reazioni dei politici e degli intellettuali italiani dell’epoca, da Togliatti a Bufalini, da Concetto Marchesi a Alessandro Natta, da Pietro Ingrao a Giorgio Napolitano: dalla immediata condanna dell’allora gruppo dirigente del Pci che classificò la rivolta come controrivoluzione fascista, all’imbarazzante e colpevole silenzio che seguì e alle poche voci del dissenso, di cui la rivista ricostruisce una mappa.
A questa pesante eredità risponde oggi, in una lunga conversazione Piero Fassino, mentre Alberto Asor Rosa – uno dei firmatari del “Manifesto dei 101”- racconta come era possibile anche allora stare al fianco degli insorti.

IL SOMMARIO

Editoriale 3

Adriano Ardovino
Cronologia 1953-1963 13

A PIÙ VOCI 1
Bertolt Brecht
Circolo Peto˝fi
Balázs Nagy
Anna Kéthly
Consiglio operaio di Budapest
Leszek Kol´akowski
La verità è rivoluzionaria 35

MEMORIA
Anna Bikont
Lechosl´av Goz´dzik
Il rivoluzionario e il pescatore 59

ICEBERG
l’alternativa possibile
Emilio Carnevali
Storia di un manifesto 65
Il manifesto dei 101 78
Alberto Asor Rosa
(conversazione con)
Era giusto ribellarsi 81

A PIÙ VOCI 2
Fabrizio Onofri
Pietro Ingrao
Cgil
Palmiro Togliatti
‘Terze Forze’
Concetto Marchesi
Antonio Giolitti
Giorgio Napolitano
Compagni o reazionari? La rivoluzione ungherese e la lacerazione della sinistra 85
TESTIMONIANZE E RIMOZIONI (1956-1986)
Cornelius Castoriadis
La rivoluzione proletaria contro
la burocrazia 117
Marco Travaglio
Da Budapest, Indro Montanelli 123
Albert Camus
Nostra patria, la libertà 135
Pietro Ingrao
L’indimenticabile 1956 143
Paolo Flores d’Arcais
L’indimenticabile 1956: domande, risposte, domande 147
Alessandro Natta
(conversazione a cura
di Fabio Mussi)
Ungheria ’56: la tragedia
e l’occasione 165
Paolo Bufalini
Né pentiti, né arroganti 173

DIALOGO
Piero Fassino
(conversazione con)
La generazione dell’errore 179



Powered by Amisnet.org