Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


UMANITARI CON UN OCCHIO AL MERCATO

COOPERAZIONE, LUCI E OMBRE SECONDO IL CINI

LEGGE SULLA COOPERAZIONE: UN DDL DA MIGLIORARE

ONG ITALIANE: ALLARGARE L'ORIZZONTE 24/7/13

MSF: LE CRISI UMANITARIE DIMENTICATE DAI MEDIA 15/05/12

FIDUCIA A RICCARDI DALLE ONG 1/3/12

TRE GIORNI DI FORUM INTERNAZIONALE SULLA COOPERAZIONE DECENTRATA 15/6/2011

SOCIETA' CIVILE IN AFGHANISTAN, PRESENTAZIONE A ROMA IL 23/2/11

EMERGENZA SICCITA' IN SOMALIA, L'APPELLO DI INTERSOS 14/02/2011

AFGHANISTAN, FIELDS (SIGAR) LASCIA 12/1/11

OBIETTIVI DEL MILLENNIO: LE ONG SI MOBILITANO SUL WEB 9/04/10

IL TIMONE DELLE ONG ITALIANE A FRANCESCO PETRELLI 16/3/10

LA RISPOSTA DI AGIRE ALL'EMERGENZA DI HAITI 24/02/10

CI RISIAMO, PC VS MAE, IL CASO DI HAITI 4/2/10

COOPERAZIONE INTERNAZIONALE: NUOVI INGREDIENTI, NUOVI PROTAGONISTI 5/12/09

DECENTRATA: IL PATTO FIRENZE/FES 8/6/06

L'impegno della città toscana per lo sviluppo delle autonomie locali, la lotta all'esclusione sociale e la promozione delle culture. Avviata la collaborazione con l'Undp in un programma quadro in Marocco

Lettera22

Giovedi' 8 Giugno 2006

Il sindaco di Firenza ha siglato in Marocco due documenti che rinsaldano il rapporto tra la città italiana e il paese maghrebino. Si tratta del rilancio del patto di gemellaggio fra Firenze e Fès e l'accordo quadro di collaborazione fra le due città, la Regione di Fès e l'Undp, l'agenzia dell'Onu per lo sviluppo presente nel paese col programma quadro 'Gold Maghreb'. Lo ha reso noto un comunciato di Palazzo Vecchio a margine della visita del primo cittadino di Firenze, Leonardo Domenici (nell'immagine) in Marocco.
Il primo solenne impegno di collaborazione venne preso nel settembre del 1961 dal sindaco La Pira e dall'allora sindaco di Fès Bensalem El Kohen. Domenici e l'attuale sindaco Hamid Chabat hanno deciso di rilanciare il patto proprio per intensificare la collaborazione soprattutto in alcuni ambiti: quello culturale, favorendo iniziative artistiche e culturali, e quello della cooperazione internazionale, sviluppando azioni di sostegno allo sviluppo locale, alla formazione e alla solidarietà sociale. Sul piano economico sono state inoltre prefigurate iniziative commerciali e di sostegno alla cooperazione e l'associazione fra operatori economici pubblici e privati.
L'accordo quadro con l'Undp, con la città e con la Regione di Fès vedrà l'intervento di Firenze per lo sviluppo inserito in azioni volte alla lotta all'esclusione sociale e alla promozione delle culture. L'obiettivo è quello di sostenere le istituzioni, la società civile e il settore privato



Powered by Amisnet.org