Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


RICORDO DI DONDERO, A BERGAMO 11 MARZO

Guerra e bambini: un'iniziativa a Milano l'8 giugno

CONOSCERE LA GUERRA. A UDINE IL 20 FEBBRAIO

CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN E LA REGIONE DEL CASPIO

ATLANTE DELLE GUERRE, LA SESTA EDIZIONE

TRENTO: CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN

IL MONDO SCONVOLTO DALL'IS ALL'UCRAINA

DUE GIORNI DI DIALOGO AD ASSISI IL 14 E 15 APRILE

GLI STRANI FIORI DEL PAKISTAN, A ROMA 8 /2/14

COSA NE PENSANO GLI AFGANI, RICERCA DI "AFGANA" A ROMA IL 16/12/13

AFRICA E SOLIDARIETA', A GENOVA 14-16/11/13

A CHE SERVE L'UMANITARIO? UN CONVEGNO A ROMA il 21/11/13

PRIMAVERE ARABE, A ROMA 11/11/13

BAMBINI SOLDATI IN CONGO, STORIE E IMMAGINI DI INTERSOS, A BARI IL 13/7/13

EBREI IN FUGA DAL FASCISMO, A ROMA IL 30/5/13

TRENTO: CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN

Trento

“Sala rosa” della Regione Autonoma Trentino Alto-Adige

(venerdì entrata da Piazza Dante 16; sabato entrata da Via Gazzoletti 2)

Dal 5 al

Sabato 6 Dicembre 2014

A Trento, il pomeriggio di venerdì 5 dicembre (con inizio alle ore 15,00) e la mattina di sabato 6 dicembre (con inizio alle ore 9,00), il Centro Studi sull’Azerbaigian organizza il convegno di studi sull’Azerbaigian.

Il programma è nutrito. Si discuterà della dimensione internazionale delle relazioni con l’Azerbaigian, delle questioni economiche ed energetiche, dello sviluppo rurale e urbano, anche del pericolo di contagio con il terrorismo jihadista. Ma pure di letteratura e di una pagina nascosta della storia italiana: il ruolo degli azerbaigiani nella resistenza partigiana in Italia.

PROGRAMMA

5 dicembre – ore 15,00
Apertura lavori. Saluti
Andrea Carteny: Studiare in e dall’Azerbaigian. Ricerca, mobilità e didattica tra Baku e Roma
Mikhail Talalay: Gli azerbaigiani in Italia durante la Seconda guerra mondiale: legionari, disertori, partigiani
Massimo Libardi: Essad Bey/Kurban Said: Cantore di un impero scomparso
Daniela Padularosa: Essad Bey e la Literarische Welt
Lorenzo Medici: La diplomazia culturale multilaterale dell’Azerbaigian: fra Unesco e Isesco
Carlo Frappi: Turchia e Caucaso meridionale. Il ruolo dell’Azerbaigian
Michele Brunelli: La diversificazione economica dell’Azerbaigian. Uno sguardo sul futuro
Giuseppe Sciortino: Sviluppo rurale e urbano nel Caucaso meridionale e nell’Azerbaigian

6 dicembre – ore 9,00
Daniel Pommier Vincelli: Gli studi sull’Azerbaigian alla Sapienza Università di Roma
Matteo Angeli: Presentazione dell’archivio digitale sul conflitto nel Nagorno Karabakh
Emanuele Giordana: Rischio di travasi della guerriglia jiadhista?
Lorena Di Placido: Azerbaigian: ponte tra Caucaso e Asia Centrale
Alessandro Quarenghi: Israele, Iran, e Azerbaigian: influenze mediorientali sulla politica estera azerbaigiana
Davide Zaffi: Nuovi accenti nelle relazioni turco-azerbaigiane
Andrea Nasti: Le relazioni tra Stati Uniti e Azerbaigian: tra opportunità cooperative, potenzialità e limiti
Fernando Orlandi: Dopo l’Ucraina: l’Azerbaigian e l’Occidente

Segreteria:
Centro Studi sull’Azerbaigian
Via Stazione 16
38056 Levico Terme
0461 706469
studi.azerbaigian@gmail.com

Costituito nella scorsa primavera, Centro Studi sull’Azerbaigian svolge una intensa attività di studio, ricerca scientifica e divulgazione sulla cultura e la storia dell’Azerbaigian e più in generale sul Caucaso e la regione del Caspio.

A Levico Terme, presso la sede del Centro Studi è aperta agli studiosi e agli interessati, e sempre visitabile su richiesta, una Biblioteca-archivio, ricca di volumi, riviste, materiale in formato elettronico. microfilm e microfiches.
Il Centro Studi dispone inoltre di un vasto archivio documentario, unico per la ricchezza di materiale, che permette di seguire, giorno per giorno il conflitto nel Nagorno Karabakh.

A breve una selezione di questo materiale sarà accessibile anche sul sito web del Centro Studi sull’Azerbaigian, attualmente in preparazione.

I lavori del convegno si terranno a Trento, nella “Sala rosa” della Regione Autonoma Trentino Alto-Adige (venerdì entrata da Piazza Dante 16; sabato entrata da Via Gazzoletti 2).

Con il patrocinio di:
Presidenza della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Presidenza del Consiglio della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Presidenza della Provincia Autonoma di Trento
Presidenza del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento
Comune di Trento

L’iniziativa è realizzata con il contributo di “Proposta Vini” (www.propostavini.com).



Powered by Amisnet.org