Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


RICORDO DI DONDERO, A BERGAMO 11 MARZO

Guerra e bambini: un'iniziativa a Milano l'8 giugno

CONOSCERE LA GUERRA. A UDINE IL 20 FEBBRAIO

CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN E LA REGIONE DEL CASPIO

ATLANTE DELLE GUERRE, LA SESTA EDIZIONE

TRENTO: CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN

IL MONDO SCONVOLTO DALL'IS ALL'UCRAINA

DUE GIORNI DI DIALOGO AD ASSISI IL 14 E 15 APRILE

GLI STRANI FIORI DEL PAKISTAN, A ROMA 8 /2/14

COSA NE PENSANO GLI AFGANI, RICERCA DI "AFGANA" A ROMA IL 16/12/13

AFRICA E SOLIDARIETA', A GENOVA 14-16/11/13

A CHE SERVE L'UMANITARIO? UN CONVEGNO A ROMA il 21/11/13

PRIMAVERE ARABE, A ROMA 11/11/13

BAMBINI SOLDATI IN CONGO, STORIE E IMMAGINI DI INTERSOS, A BARI IL 13/7/13

EBREI IN FUGA DAL FASCISMO, A ROMA IL 30/5/13

FONDAZIONE LELIO BASSO. SCUOLA DI GIORNALISMO 2014 - X EDIZIONE

“Inchieste, questioni internazionali, ambiente e beni comuni”

0 0

La Fondazione Lelio e Lisli Basso ISSOCO organizza, per il decimo anno consecutivo, un corso di giornalismo multimediale di 700 ore in grado di offrire ai partecipanti le qualifiche tecniche e teoriche richieste dal mercato del lavoro: tecnica dell’uso del linguaggio multimediale, architettura e interattività della rete, conoscenze teoriche e pratiche su diritti fondamentali, diritti dei popoli, diritti umani, beni comuni.

Il corso offre una preparazione pratica nella gestione delle notizie dal punto di vista dei diversi media: il racconto di una notizia al microfono, la rappresentazione fotografica, il racconto “dal vivo” attraverso la videocamera, il montaggio video, la cura dell’architettura dell’informazione digitale in rete ed infine la struttura del racconto multimediale. La preparazione contenutistica si articola attraverso approfondimenti mirati su aree del mondo di particolare rilevanza geopolitica, sostenuta dall’approfondimento giuridico-culturale di diversi fenomeni del mondo contemporaneo. Particolare attenzione verrà dedicata questo anno alle questioni ambientali, in specifico verrà analizzato il tema dell’inquinamento in tutte le sue forme (comprese quelle acustiche ed elettromagnetiche) e della gestione del ciclo dei rifiuti (compresi i problemi di tossicità e radiottività). Per quanto riguarda l’apprendimento delle tecniche di comunicazione classiche, verranno approfondite le metodologie dell’inchiesta giornalistica e verranno organizzati incontri con professionisti di questo campo. Gli allievi saranno chiamati a produrre dei veri e propri lavori giornalistici nei diversi settori, realizzando entro la fine corso uno show reel, un radio giornale, un lavoro di inchiesta, una inserto cartaceo scritto e impaginato. Il corpo docente si compone in gran parte di giornalisti – molti dei quali provenienti dalla Rai – e di professori universitari (si veda pag.2 del bando).

I corsi di formazione della Fondazione Basso hanno ottenuto la certificazione di qualità UNI EN – ISO 9001: 2008 rilasciata dal certificatore indipendente UNITER.

Media partner della Scuola sono il Premio Ilaria Alpi e il Premio Morrione. Il Premio Ilaria Alpi offrirà inoltre agli allievi l’opportunità di partecipare attivamente ai lavori del suo ufficio stampa.

Requisiti di ammissione sono l’aver compiuto maggiore età e il possesso del diploma di scuola media superiore.

La partecipazione al corso prevede una quota di iscrizione di euro 2.100,00 (duemilacento/00) ad allievo. La quota dovrà essere versata, previa ammissione, entro l’inizio del corso, sul conto corrente della Fondazione Lelio e Lisli Basso presso la Banca Nazionale del Lavoro Ag. Senato Palazzo Madama IBAN IT18I0100503373000000002777. La direzione assicura la restituzione tempestiva della quota di iscrizione versata in caso di mancata partenza del corso.

Il corso, della durata di 700 ore (500 ore di insegnamento teorico e pratico, 200 ore di tirocinio formativo), sarà svolto prevalentemente presso la sede della Fondazione Lelio e Lisli Basso ISSOCO, via della Dogana Vecchia, 5 – 00186 Roma. È prevista l’ammissione di 40 allievi.

La domanda di ammissione va redatta esclusivamente on-line su apposito modulo scaricabile dal sito www.internazionaleleliobasso.it, allegando cv e documento di identità, entro il termine improrogabile del giorno 12 aprile 2014 alle ore 24. Il sito registrerà l’orario esatto di invio della domanda. Il 23 aprile 2014 i candidati svolgeranno una prova di scrittura attestante le conoscenze della lingua italiana. Il 28 aprile 2014 verrà pubblicato l’elenco degli ammessi al corso sui due siti: www.fondazionebasso.it e www.internazionaleleliobasso.it, e in apposito avviso affisso presso la sede della Fondazione Lelio Basso, via della Dogana Vecchia, 5 – 00186 Roma.

Le lezioni avranno inizio nel mese di maggio 2014 presso la Fondazione Basso dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, e due volte alla settimana anche dalle 14 alle 16. Le lezioni dureranno circa 26 settimane cui faranno seguito le 200 ore di tirocinio formativo presso sedi giornalistiche rappresentative di tutti i settori della comunicazione. E’ prevista una pausa estiva mel mese di agosto.



Per ulteriori informazioni, per la descrizione dei moduli didattici e chiarimenti rivolgersi presso:

Fondazione Basso via della Dogana Vecchia, 5 – 00186 Roma, tel 06/6877774 - email: giornalismo@fondazionebasso.it.

Il bando e il programma sono disponibili sul sito della Fondazione



Powered by Amisnet.org