Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


I signori dell’arte sui muri di Kabul

SEQUESTRATI A HONG KONG

CALCIO D'INIZIO

ORBAN / SUU KYI. LA NOBEL E IL SOVRANISTA XENOFOBO

LETTERA22 NON STA CON STEVE BANNON

IL TEMPIO DELLA DISCORDIA/ Reportage

I ROHINGYA A MONTECITORIO

LA RESISTENZA DEL BAOBAB Una riflessione della scrittrice Carola Susani

LETTERA22 - 25 ANNI DOPO

COS'E' LETTERA22 E PERCHE' PARLO BENE DI LEI

LA VERITA' SU SANTIAGO

I 25 ANNI DI LETTERA22 AL SALONE DELL'EDITORIA SOCIALE DI ROMA

Un appello afgano alla Perugia Assisi

"Sconfinate", presentazione a Crema

IL NUOVO ATLANTE DELLE GUERRE

DELHI CONTRO ROMA, SINGH BACCHETTA L'ITALIA IN PARLAMENTO

Giovedi' 14 Marzo 2013
Dopo che l'Italia ha deciso di non restituire i marò, Delhi reagisce duramente
e minaccia sanzioni. L'opposizione chiede l'espulsione del nostro ambasciatore. Che intanto ha perso l'avvocato che difendeva i due marinai accusati di omicidio. Dovrà presentarsi davanti alla Corte suprema. Il patata è davvero bollente. E chi conosce il linguaggio personale e politico di Manmohan Singh, il primo ministro indiano di poche e pesatissime parole, sa misurare quanto ieri ha detto il capo del governo indiano in parlamento. Un messaggio che, spezzato in brevissimi mini-messaggi, Twitter ha rapidamente veicolato nel mondo: "Ci saranno conseguenze". Un messaggio duro ed esplicito che fa del caso marò un fatto non solo strettamente indiano-italiano ma un manifesto dell'orgoglio nazionale...Leggi Giordana



Powered by Amisnet.org