Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


MARIO DONDERO, SEMPLICEMENTE FOTOGRAFO

CIVIL SOCIETY MEETING AT KABUL UNIVERSITY

BOMBE ITALIANE NEL GULISTAN 2/3/13

DAL MOLIN, FUMATA ROSSA A VICENZA 8/12/12

LE STORIE BALCANICHE DI BOCCIA, DOMANI A FIRENZE

LA POVERTA' NON E' UNA FAVOLA 25/11/09

BENVENUTI A RADIO3 LUNEDI 9/11/09

IL MEDIO ORIENTE E L'EUROPA 13/10/09

SAMOA RISORGE DALLA MACERIE 7/10/09

ARGENTINA, IL BINARIO MORTO DEL LIBERISMO 15/09/09

IN MEMORIA DI PERON 1/09/09

NON SOLO SPONSOR: LE ROTTE POCO NOTE DELLA VELA 28/07/09

AFFERRA LA PREDA 23/1/09

STUDENTI E POLIZIA DAVANTI AL SENATO 23/10/08

REPORTAGE CUBANO 15/10/08

DAL MOLIN, FUMATA ROSSA A VICENZA 8/12/12

Sconfinamento artistico sovversivo per far riflettere l'Unesco e contestare la base Usa

Sabato 8 Dicembre 2012

Cento fumogeni rossi da segnalazione oggi a Vicenza nei pressi della nuova base militare americana della città hanno marcato uno sconfinamento e una “disinstallazione temporanea” che si oppone “alla volgarità politica che ha trasformato una città culturale in una città militare”, come spiega Alberto Peruffo, tra gli organizzatori di quest'azione artistico-sovversiva avvenuta in tarda mattinata. Lo slogan “Vicenza patrimonio vergognoso dell'Unesco” vuole spingere l'Unesco a decidere se togliere la sua egida alla città, prendendo atto che la base ormai è stata fatta ma illegalmente e contro i principi stessi dell’organismo delle Nazioni unite, o mantenerla a una condizione: riconvertire la struttura militare in qualcosa di culturalmente utile. Ad esempio, suggeriscono gli organizzatori dell'azione, in un un campus universitario di livello internazionale.



Vedi anche qui



Powered by Amisnet.org