Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


SCONFINAMENTI A CERTALDO IL 30 OTTOBRE

I 25 ANNI DI LETTERA22 AL SALONE DELL'EDITORIA SOCIALE 2-3 NOVEMBRE

RICORDO DI DONDERO, A BERGAMO 11 MARZO

Guerra e bambini: un'iniziativa a Milano l'8 giugno

CONOSCERE LA GUERRA. A UDINE IL 20 FEBBRAIO

CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN E LA REGIONE DEL CASPIO

ATLANTE DELLE GUERRE, LA SESTA EDIZIONE

TRENTO: CONVEGNO DI STUDI SULL’AZERBAIGIAN

IL MONDO SCONVOLTO DALL'IS ALL'UCRAINA

DUE GIORNI DI DIALOGO AD ASSISI IL 14 E 15 APRILE

GLI STRANI FIORI DEL PAKISTAN, A ROMA 8 /2/14

COSA NE PENSANO GLI AFGANI, RICERCA DI "AFGANA" A ROMA IL 16/12/13

AFRICA E SOLIDARIETA', A GENOVA 14-16/11/13

A CHE SERVE L'UMANITARIO? UN CONVEGNO A ROMA il 21/11/13

PRIMAVERE ARABE, A ROMA 11/11/13

MINORI AFGANI IN ITALIA. CONFERENZA AL SENATO IL 9 GIUGNO

Martedi' 7 Giugno 2011


Il caso dei minori afghani non accompagnati

9 giugno 2011, Senato della Repubblica, Roma

Ore 9.30-13.30

Sala Conferenze ex hotel Bologna, Via di S. Chiara, 5 - Roma


Dall’Afghanistan al Nord Europa, passando per l’Italia: un viaggio interminabile e pieno di pericoli che riguarda migliaia di minori afgani non accompagnati – i viaggiatori invisibili - in fuga dal loro paese in ginocchio. Negli ultimi anni in Italia si è registrata una crescita a tre cifre del fenomeno (dal 2006 al 2008 + 155%). Nel nostro paese i minori stranieri non accompagnati sono almeno 4.438, tra questi, circa 887 sono minori afghani, ovvero il 20% del totale (Fonte: Comitato per i Minori Stranieri).

La Fondazione L’Albero della Vita e la Commissione Straordinaria per i Diritti Umani del Senato accendono i riflettori sul fenomeno dei minori afghani che lasciano il loro paese e, in un viaggio inenarrabile, transitano attraverso l’Italia alla ricerca di un futuro migliore in Europa. Scopo della conferenza è di analizzare il problema nella sua complessità, portare attenzione, promuovere responsabilità e riflettere insieme sull’impegno necessario per garantire i loro diritti nel rispetto del superiore interesse del minore definito dall’art. 3 della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza


Occhi puntati anche sul caso emblematico di Roma Ostiense, ovvero la tappa finale per la maggioranza dei minori afghani sbarcati in Italia, dove l’Albero della Vita sta portando avanti dei progetti di sostegno per questi minori.

Tra gli interventi: Patrizio Paoletti Presidente Fondazione L’Albero della Vita e Fondazione Patrizio Paoletti, Senatore Pietro Marcenaro Presidente Commissione Straordinaria per i Diritti Umani del Senato, Onorevole Anna Serafini, Vice-Presidente Commissione Parlamentare per l’Infanzia.



Powered by Amisnet.org