Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


LO SCATTO UMANO (Dondero-Giordana)

GENTI DI DIO DI MONIKA BULAJ

DUE PACIFISTI E UN GENERALE

IL DIARIO DA KABUL DI EMANUELE GIORDANA

L'ANGELO ROVESCIATO DI ATTILIO SCARPELLINI

HAMAS. CHE COS'E' E COSA VUOLE IL MOVIMENTO RADICALE PALESTINESE

TIBET, LOTTA E COMPASSIONE SUL TETTO DEL MONDO

AFGHANISTAN, IL CROCEVIA DELLA GUERRA ALLE PORTE DELL'ASIA

SAFARI CINESE. LA CINA CONQUISTA L'AFRICA 27/04/07

GLI ARABI INVISIBILI VISTI DA PAOLA CARIDI 25/1/07

GEOPOLITICA DELLO TSUNAMI / SAGGIO DI LETTERA22

IL SUDAN DI IRENE PANOZZO 18/05/05

CONOSCERE L'ISLAM ASIATICO. IL NUOVO LIBRO DI LETTERA22 9/5/05

LA SCOMMESSA INDONESIANA: UN LIBRO PER CAPIRE IL PAESE 1/1/03

"IL DIO DELLA GUERRA" DI LETTERA22 19/11/02

DUE PACIFISTI E UN GENERALE

Ritanna Armeni ed Emanuele Giordana

A colloquio con Vincenzo Camporini

Ediesse 2010

euro 10,00

pp 118

Giovedi' 4 Novembre 2010

Nelle forze armate italiane c'è stata una rivoluzione. È cominciata dopo la caduta del muro di Berlino e prosegue anche oggi. Tutto è cambiato. Non più soldati di leva, ma professionisti della sicurezza, non più solo uomini, ma anche donne, non più militari ignoranti e inconsapevoli, ma ragazze e ragazzi addestrati, colti e curiosi, esperti di tecnologie, abituati a girare il mondo e a capirlo. Vincenzo Camporini, capo di stato maggiore della Difesa, racconta a due giornalisti pacifisti, Ritanna Armeni ed Emanuele Giordana, tutte le tappe di questa rivoluzione che non è stata solo organizzativa, ma anche concettuale e ideologica. Essa ha riguardato l'idea di pace, di guerra, di disciplina, di gerarchia, di comando, di tempo. «Prima del 1989 compito delle forze armate era vincere le battaglie, oggi è quello di garantire condizioni di sicurezza» dice il «capo dei capi» delle Forze armate italiane. In questa lunga intervista di due pacifisti ad un generale ci sono molte domande scomode, ma anche molte verità finora mai svelate sulle missioni italiane all'estero, sulla lunga guerra afgana, sui rapporti con gli eserciti degli altri paesi, con le organizzazioni non governative. E soprattutto il racconto di un mondo inedito e finora sconosciuto: quello delle nuove Forze armate e di una rivoluzione di cui nessuno si è accorto.



Powered by Amisnet.org