Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


PECHINO 1989

SCONFINATE Terre di confine e storie di frontiera

VIAGGIO ALL'EDEN

A ORIENTE DEL CALIFFO

LO SCATTO UMANO (Dondero-Giordana)

GENTI DI DIO DI MONIKA BULAJ

DUE PACIFISTI E UN GENERALE

IL DIARIO DA KABUL DI EMANUELE GIORDANA

L'ANGELO ROVESCIATO DI ATTILIO SCARPELLINI

HAMAS. CHE COS'E' E COSA VUOLE IL MOVIMENTO RADICALE PALESTINESE

TIBET, LOTTA E COMPASSIONE SUL TETTO DEL MONDO

AFGHANISTAN, IL CROCEVIA DELLA GUERRA ALLE PORTE DELL'ASIA

SAFARI CINESE. LA CINA CONQUISTA L'AFRICA 27/04/07

GLI ARABI INVISIBILI VISTI DA PAOLA CARIDI 25/1/07

GEOPOLITICA DELLO TSUNAMI / SAGGIO DI LETTERA22

IL DIARIO DA KABUL DI EMANUELE GIORDANA


Appunti da una città sulla linea del fronte

Obarra0 Edizioni

2010

In libreria dal

Mercoledi' 19 Maggio 2010

Emanuele Giordana, giornalista e fondatore di Lettera22, torna a parlare di Afghanistan, paese che ha seguito nelle alterne vicende politiche sin dal suo primo viaggio nel 1974.
Diviso in due sezioni, Noi e l’Afghanistan e L’Afghanistan e noi, il libro non vuole essere un’indagine sui perché della guerra, ma un diario che racconta la situazione e gli eventi di oggi da un’altra ango­lazione, che consente di osservare afgani e occidentali convivere e sopravvivere in una città da oltre trent’anni sulla linea del fronte.
Un punto di vista di forte impatto che affronta e analizza anche l’attuale vicenda dei medici di Emergency.
Con la rara qualità di conciliare dramma e ironia, mai a discapito di un’analisi critica e profonda dei fatti, l’autore raccoglie le riflessioni e le impressioni personali già in parte affidate al suo blog e che non trovano spazio nel veloce avvicendarsi di notizie sulle pagine dei quotidiani. Ne emerge la cronaca di un paese e di un popolo più complessa di quella riportata dalla retorica mediatica.



Powered by Amisnet.org