Amisnet, Agenzia Radio Comunitaria Campagna Supporto 2005 Amisnet


TUNISIA, PARLA (SU LEFT) IL COMUNISTA HAMMAMI 14/1/11

REPORTAGE, IN LIBRERIA IL SECONDO NUMERO 17/4/10

IL TERZO NUMERO DI "INTERPRETE INTERNAZIONALE 1/4/10

IL SECONDO NUMERO DI "INTERPRETE INTERNAZIONALE" 4/3/10

NASCE "CAPOSUD", PRESENTAZIONE A ROMA IL 19/2/10

L'ULTIMO NUMERO DE "LO STRANIERO" 24/1/10

CHIUDE IL DIARIO. DEFINTIVAMENTE 6/11/09

LO STRANIERO IN LIBRERIA 18/4/09

CRISI FINANZIARIA E AMBIENTE 17/4/09

I ROMENI DI GAZA (Osservatorio balcani) 15/1/09

OBAMA, CUORE NERO DEL 2008 18/12/08

L'OBAMA DI MICROMEGA 15/12/08

E LI CHIAMANO ROM, UN'INCHIESTA DEL MENSILE "GEO" 16/5/08

DIARIO (DELLE DUE SETTIMANE) TORNA IN EDICOLA 4/2/08

IL LAVORO NON RENDE LIBERI, IL NUOVO NUMERO DE "LA DIFFERENZA" 29/1/08

IL TERZO NUMERO DI "INTERPRETE INTERNAZIONALE 1/4/10

Domani in edicola

Giovedi' 1 Aprile 2010
Esce domani in omaggio all'interno de Il Riformista e in vendita in formato elettronico su .interpreteinternazionale.it. il terzo numero del mensile di politica estera l'interprete Internazionale.
In prima pagina “Operazione Mogadiscio”: Fausto Biloslavo e Matteo Guglielmo analizzano la realtà in Somalia, divisa tra Istituzioni transitorie deboli e gruppi ribelli frammentati, con gli Usa forse pronti al blitz.
Questo mese anche un bilancio delle elezioni in Iraq: Al Maliki e Allawi dovranno cercare alleanze con le altre formazioni, a partire dai curdi.
Oltre agli editoriali di Capuozzo (TG5), Dinmore (Financial Times), Jozsef (Liberation) e del prof. Parsi, da segnalare un articolo del sottosegretario agli Esteri Alfredo Mantica, che illustra per L'Interprete i temi del prossimo Forum del Comitato per le Regioni, e lancia la macro-regione adriatico-ionica.
Stefano Polli si sofferma sull'Europa, che anche di fronte alla crisi economica continua a muoversi in ordine sparso, mentre propone due risposte alla crisi Giuseppe Scognamiglio di Unicredit.
Massimo Bordin si sofferma sulla crisi Usa-Israele; il resposabile UE per la Birmania Piero Fassino parla della transizione democratica in quel Paese. L’interprete internazionale è corporate membership dell’International Institute for Strategic Studies di Londra (che questo mese si occupa di nucleare in Medio Oriente) e ha una collaborazione editoriale con la Fondazione Italianieuropei (che offre un contributo sull'immigrazione).


Info: 347/5976266



Powered by Amisnet.org